Home » Products » Smart Grid Project

Smart Grid Project

Piattaforma sensori sismici

 

 L’obiettivo del progetto che presentiamo trae origine dalla volontà e necessità di porre in essere ogni possibile azione per la salvaguardia e la tutela delle Vite Umane in caso di fenomeni sismici.

Alcune Nazioni, come l’Italia interessate da “elevato rischio sismico”, hanno realizzato Sistemi di allertamento e Salvaguardia veloce che permettono di inviare un segnale di allarme nelle Aree geografiche interessate dall’evento sismico; tale sistema viene comunemente chiamato “EWS” – Earthquake Early Warning System (California –Giappone) 

La principale causa della mancata realizzazione del suddetto sistema, nel nostro Paese come in altri, è stata finora l’elevato onere che si dovrebbe sostenere per la realizzazione della Piattaforma; i sensori per il rilevamento dei fenomeni sismici fino ad oggi utilizzati, hanno un costo unitario pari a circa 250.000 Euro.

 

“Era la fine dell'anno 2005 quando, in coincidenza dell’ultimazione del Supporto Scientifico redatto dal Prof. Mario Di Paola e delle relative prove di Laboratorio che ne confermavano la piena validità il 16 Gennaio 2006, ho avuto modo di scrivere e rendere pubblica, tra le moltissime altre note di sintesi che richiamavano la scheda tecnica ed i campi di applicazione del Sensore Sismico a Soglia differenziata Brev. G. Bavari, anche quella sotto-visualizzata.

Con l'auspicio che le Società o Persone, dal sottoscritto autorizzate a collaborare nella Diffusione dei Sistemi Bavari, in totale accordo alle specifiche del richiamato Brevetto, possano individuare i giusti campi di applicazione per la salvaguardia della Vita Umana, auguro a Tutti un Caloroso e Cordiale Saluto ed un  Augurio di Buon Lavoro”.

 

Queste le parole dello Studioso Giuseppe Bavari che ha messo a punto e brevettato il Sensore Sismico.

 

Il Sensore sismico a soglia differenziata brevettato da Giuseppe Bavari rappresenta un valido presidio-avvisatore atto a migliorare la prevenzione di protezione civile e la salvaguardia della vita umana, con particolare riferimento agli edifici scolastici ed in quei luoghi di riunione, accoglienza ed asilo destinati ai diversamente abili, alla terza età ed altri soggetti in condizioni di disagio; infatti, la peculiarità del sensore perfettamente ancorato ad una componente strutturale dell’edificio (pilastro, trave, muro portante), di rilevare esclusivamente l’accelerazione sismica e segnalarla otticamente ed acusticamente, può consentire alle persone astanti di raggiungere con immediatezza la posizione più sicura”.

Queste le affermazione del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile.

 

Il nostro Sistema NON prevede L’ONDA SISMICA, AVVERTE che il TERREMOTO è IN CORSO.

 

Per la realizzazione della Piattaforma DEDALUS la nostra Società si avvale di:

  • Sensore Sismico a Soglia differenziata “G. BAVARI”
  • Collegamento Satellitare
  •  Stazione di Monitoraggio e Controllo costituita da Server ed adeguato servizio NOC H24.
  •  Attuatori/dispositivi di slaccio

Il Sensore BAVARI - progettato e brevettato dallo studioso Giuseppe Bavari e riconosciuto come valido strumento di misurazione dall’Università di Palermo, dall’ ISMES -CESI e da EUCENTRE che hanno effettuato adeguate prove di laboratorio per verificare la congruità dei dati teorici cui è arrivato il Prof. Ing. M. Di Paola dell’Università di Palermo -  ha tutte le caratteristiche necessarie per essere l’apparato sul quale fondare le basi della piattaforma; il Sensore, in particolare, di distingue per:

 

  • ELEVATA SENSIBILITÀ E STABILITÀ;  
  • SEMPLICITÀ DI FUNZIONAMENTO;
  • DISTINGUE I RUMORI AMBIENTALI DA QUELLI ATTESI;
  • SEMPLICE E COMUNE UTILIZZO;
  • INFORMA SULLA PERICOLOSITÀ DEL SISMA NEI PRIMI ISTANTI;
  • SODDISFA LE TEMATICHE PREVENTIVE LEGATE AL RISCHIO SISMICO;
  • EVIDENZIA SOLO UNA VARIAZIONE DI STATO ALLE MAGNITUDO PREFISSATE;
  • BASSO COSTO.

 

Il collegamento satellitare garantisce la connessione in ogni luogo ove saranno installati i Sensori, sia in presenza di linee ADSL si in loro assenza; ove presente la linea ADSL garantirà la ridondanza del segnale.

Per mezzo del collegamento satellitare il cui segnale viaggia ad una velocità di circa 600 millisecondi, i segnali rilevati dai sensori saranno ricevuti dalla Stazione di Monitoraggio e Controllo.

La Stazione di Monitoraggio e Controllo è la struttura che ha il compito di registrare, codificare e divulgare i dati rilevati dai Sensori nel territorio ove saranno installati.

La stazione, basata su Server ridondati e presidiata H/24 da un servizio di NOC, ha il compito di verificare che i Sensori siano effettivamente collegati al Network e che, ovviamente, siano funzionanti.

Gli Attuatori/Dispositivi saranno collegati alla Piattaforma in tempo reale e la loro funzione sarà quella di segnalare l’imminente arrivo dell’onda sismica; oltre che attivare un allarme acustico, a seconda di come collegato dall’utente, l’Attuatore potrà:

 

  • Avvisatore Acustico/Visivo fronte sismico in arrivo ed intensità prevista
  • Blocco Elettrovalvola gas per evitare fughe rottura condotti
  • Blocco Elettrovalvola Impianto idrico per allagamenti/folgorazioni
  • Blocco linea elettrica per pericolo incendi/folgorazioni/esplosioni
  • Richiesta emergenza in caso di calamità
    • Evacuazione e attivazione procedure di salvaguardia
    • Apertura valichi di accesso  automatizzato, tornelli, barre di accesso.

 

PIATTAFORMA DEDALUS

Support Center

Support Center - Antech S.p.A.

SMART GRID PROJECT

SMART GRID PROJECT - Antech S.p.A.

Monopulse System

Monopulse System - Antech S.p.A.

Monitor & Control

Monitor & Control - Antech S.p.A.

easyTrack

easyTrack - Antech S.p.A.